Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento

Lo studio Giraldi Associati Architetti riprogetta i suoi 11 ambienti

La sede fiorentina dello studio Giraldi Associati Architetti è la protagonista del progetto di questa settimana in cui la linea moderna degli arredi si contrappone al fastoso involucro ottocentesco. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Spazi dalla forte identità comunicativa e progettuale, dove si respira un’aria nuova, coinvolgente, giovane e dinamica. Questa l’essenza della nuova sede fiorentina dello studio Giraldi Associati Architetti, trasferitosi in via Dei Serragli 9, all’interno del palazzo Antinori-Aldobrandini. Una superficie totale di circa 600 mq, progettati – ca va sans dire – dallo studio stesso. Il colpo d’occhio è d’impatto: stucchi e affreschi si amalgamano armoniosamente con un design fresco e moderno, dando vita a un luogo di lavoro ospitale e creativo.

Giraldi Associati Architetti in prima linea

La struttura è suddivisa in 11 ambienti, che, oltre alle stanze riservate alla
progettazione, alla sperimentazione per l’utilizzo dei materiali e alle sale riunioni, ospitano anche una cucina e un’area relax. Nota interessante: quest’ultima, visto l’aumento delle nascite all’interno del gruppo (sei nell’ultimo anno) diventerà presto una nursery, un servizio che aumenterà ulteriormente la qualità della vita degli associati.

Partiamo dall’ingresso


Oltrepassata la galleria delle carrozze al piano terra e salite le scalinate in pietra, tra statue in marmo e pareti specchiate, si arriva a un pianerottolo illuminato con luce naturale, grazie alle ampie vetrate esposte sul giardino interno. Sulla destra, una porta in legno rivestita in specchio nasconde lo studio. Varcato l’ingresso, ecco la scritta GAA, acronimo di Giraldi Associati Architetti, realizzata con tubi di vetro a neon blu e posta su un pannello rivestito in cemento. La luce azzurra avvolge il divano “Superonda” in ecopelle (skai) bianca posizionato sotto il pannello e si scontra con il bagliore caldo proveniente dal lampadario a soffitto che illumina il resto del corridoio, scoprendo dietro di sé un bancone reception in legno laccato bianco. Guardiano dell’ingresso, una grande mucca rivestita di cartone, opera dell’artista Ziqqurat. Due porte conducono verso la sala riunioni e le stanze adibite alla progettazione.

Moquette onnipresente


La sala riunioni si rivela in tutto il suo splendore, amplificato da un camino in marmo e dalla volta del soffitto totalmente coperta di affreschi: al centro un lungo tavolo in legno grezzo accoglie 12 posti. Da lì si accede ad altre due stanze dedicate alla progettazione: la prima, con a terra il parquet, si affaccia sulla strada ed è dotata di grandi finestre che permettono l’ingresso della luce naturale; la seconda, invece, affaccia sulla corte interna del palazzo. Qui trovano spazio tre file di scrivanie in legno laccato lucido bianco, e a terra una moquette verde smorza la pomposità del soffitto ricoperto interamente di stucchi.

Oltrepassando il disimpegno raccolto tra due grandi porte in legno rifinite con cornici dorate, si entra nella terza stanza dedicata alla progettazione: due lunghe scrivanie, anch’esse in legno laccato lucido bianco, ospitano altre 12 postazioni, mentre al centro della sala un tavolo in vetro ospita campioni e materiali. Anche questo salone, che si affaccia sul giardino interno del palazzo, è caratterizzato dalla presenza di una moquette rossa che rende l’ambiente accogliente e si contrappone allo sfarzo dato dal caminetto in marmo e dagli stucchi al soffitto.

Ed eccoci all’area relax, una stanza in cui morbidi pouff si posano sul verde della moquette che richiama il colore del prato e alla già citata cucina. Nell’ultima parte della struttura, infine, ci sono altre quattro stanze più piccole, di cui una è lo studio personale dell’architetto Fulvio Giraldi, luogo raccolto e riservato.

IN BREVE
Progetto: Giraldi Associati Architetti
Luogo: Firenze
Superficie: 600 mq

Scheda tecnica
• Divano “Superonda” in skai bianco di Poltronova
• Lampada a sospensione in acciaio verniciato, interno con effetto foglia oro, GAA design e produzione di Asso
• Tappeto a pelo lungo color avorio effetto seta di Rossano Scontini
• Pannello effetto cemento con logo in tubi di vetro a neon, GAA design,
produzione Asso
• Opera d’arte di Ziqqurat “Pac Cow”
• Tavolo in legno di tiglio e calamina, GAA design e produzione di Asso
• Moquette verde, rossa e nera di Rossano Scontini
• Illuminazione di Reggiani Illuminazione
• Tavolo in vetro e acciaio GAA design e produzione di Asso

Fondato nel 1997 dall’architetto Fulvio Giraldi, lo studio è composto da cinque partner e 22 associati (di un’età compresa fra i 27 e i 40 anni). Forte di solidi rapporti di collaborazione con il mondo della moda, negli anni, ha progettato e realizzato più di 1.200 boutique, oltre a un gran numero di showroom e uffici in Italia e all’estero. Con sedi a Los Angeles e Berlino, l’attività dello studio include anche la progettazione architettonica di edifici a uso commerciale, hotel, resort e residenze private.

www.giraldiassociati.it

Share