Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento

Il rivestimento Décowood Plus di Déco

Il rivestimento Décowood Plus di Déco alle porte di Perugia. Tra campi e uliveti, una villa residenziale si estende per 1.000 mq e si distingue per lo stile moderno e minimale e per i volumi sovrapposti che si elevano dal giardino con piscina.

Progetto in classe A+++

Il progetto, firmato dall’architetto Roberto Micchi, certificato in classe A+++, è studiato per conciliare le esigenze di vita familiare e piacevoli momenti di convivialità. L’atmosfera rilassata, con superfici bianche, trame neutre e colori naturali, accomuna interni ed esterni, grazie anche alle vetrate della zona living che si affacciano sul giardino creando continuità spaziale.

Massima funzionalità e ridotta manutenzione

Gli esterni, pensati per essere fruibili soprattutto nella bella stagione, si suddividono in spazi verdi e altri pavimentati. Per questi, in totale 140 mq, è stato fondamentale individuare un materiale capace di esprimere armonia con l’ambiente, personalità ed eleganza oltre a garantire anche la massima funzionalità e ridotta manutenzione. Così, per l’ingresso, il terrazzo, le scale esterne e per il bordo piscina sono state scelte le doghe Décowood Plus di Déco nell’essenza Tropical, particolarmente delicata e naturale.

Resistente a urti, graffi e macchie

Questo nuovo esclusivo rivestimento in legno composito è proposto con estetica e funzionalità ulteriormente sviluppate: il risultato è un profilo sempre più simile al legno, con doga più larga, perfetto per l’alternarsi delle stagioni. La granulometria della farina di legno che lo compone è stata studiata per incrementare la compattezza e la densità del compund interno, accrescendo così ulteriormente la resistenza del prodotto a urti, graffi e macchie. Immune quindi da ogni tipo di aggressione esterna, naturale o chimica, la doga resiste fino a 25 anni dalla posa senza bisogno di manutenzione.

Smaltibile ed ecocompatibile

Decowood Plus è inoltre totalmente smaltibile ed ecocompatibile: la farina di legno che lo compone è ricavata da trucioli riciclati a impatto zero sulla deforestazione, e la componente plastica in HDPE (polietilene ad alta densità) è un sostituto del PVC completamente biodecomponibile.