Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento

Pronti a nuove sfide

Un edificio più ampio, funzionale. In grado di rispondere alle rinnovate esigenze di produzione. Queste le caratteristiche del nuovo stabilimento Unikolegno.

L’azienda veneta di riferimento nel mondo del parquet garantisce così tutta la produzione in linea, aumentando la capacità produttiva. Ogni fase della lavorazione dei parquet è sotto diretto controllo, dall’arrivo delle materie prime fino alle operazioni di finitura. Inoltre, grazie al nuovo polo produttivo, Unikolegno si svilupperà su una superficie coperta di 10mila metri quadrati e si avvarrà di un sistema produttivo automatizzato.

Spazio rinnovato, tante novità

Diverse le novità introdotte nel nuovo polo produttivo:

  • uno spazio per nuovi macchinari tecnologici e di grande affidabilità per la produzione di tavolati;
  • un magazzino che può contenere fino a 80mila metri quadrati di semilavorato, per essere in grado di soddisfare tempestivamente tutte le richieste, con una capacità produttiva annua di 300mila metri quadrati di pavimenti;
  • uno spazio dedicato all’essiccazione del legno, effettuata con essiccatoi di tipo tradizionale, ad aria e sottovuoto, tutto con controllo computerizzato.

Grande show-room

Nella nuova sede, l’azienda ha predisposto inoltre un grande show-room per la valorizzazione dei prodotti e la presentazione delle novità. Oltre agli spazi ricettivi per l’accoglienza di architetti/clienti e per permettere l’organizzazione di incontri formativi e visite aziendali.

Importanti certificazioni italiane e internazionali

Grazie a tutto questo impegno e alle tecnologie di produzione implementate nella nuova sede, l’azienda veneta ha inoltre avviato un rigoroso percorso per il riconoscimento di importanti certificazioni italiane e internazionali. Tali certificazioni permetteranno nel tempo di crescere e qualificarsi grazie alla produzione sostenibile e ai pregiati prodotti.