Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento
novacolor ambassador 2021

I nuovi ambassador 2021 di Novacolor

10 professionisti tra architetti, designer e maestri decoratori sono diventati i nuovi Novacolor Ambasssador 2021. E si fanno promotori dei valori del brand forlivese attraverso gli scatti 2.0 del fotografo Gianluca Cisternino.

Tutto è avvenuto nello showroom del brand a Milano nel quartiere Brera dove il fotografo ha dato forma ai suoi scatti. Per gli artisti stranieri, impossibilitati a viaggiare, si è studiato un innovativo metodo di virtual photo shooting che sfrutta uno schermo per portare il reale nel virtuale.

10 ritratti d’autore che riflettono l’identità del brand

Ogni Novacolor Ambassador 2021 ha realizzato un pannello decorativo ispirato al concetto della gratitudine, tema del concept dell’anno del brand. Ma oltre a questo, è un altro il topic su cui l’azienda punta: la sostenibilità e l’attenzione all’ambiente. Un approccio che si rivede anche nella scelta di usare prodotti che riflettono l’animo green di Novacolor e nell’investimento in materie prime sostenibili.

A questo proposito l’azienda ha anche ottenuto il certificato Redcert grazie al suo impegno per la tutela sia del consumatore sia dell’artigiano. La linea green si compone di prodotti formulati con un legante speciale derivante da biomassa sostenibile, capace di ridurre sensibilmente la concentrazione di formaldeide eventualmente presente nell’aria ambientale. 

I nomi dei Novacolor ambassador 2021

Un gruppo eterogeneo arricchito da diverse culture, provenienze e professionalità legate al mondo del colore. Tutti hanno dato spazio ai prodotti minerali (calce, argilla e cemento), tra le tendenze di mercato e di consumo perché naturali e con richiami ai colori polverosi della terra ma impreziositi da dettagli metallizzati: 

  • Fodor Orsolya (Ungheria) che ha scelto per il suo pannello il prodotto CalceCruda abbinato ad un mix di finiture metallizzate e minerali;
  • Eyad Abuasab (Qatar) che ha utilizzato Florenzia, CalceCruda e Metallo_Fuso;
  • Antonio Manna (Italia) ha reso protagoniste la calce e l’argilla con i tre prodotti CalceCruda, CalceCruda Intonachino e CalceCruda Tinta a Stucco;
  • La stessa CalceCruda è presente anche nei pannelli artistici di Kakhramon Vakhabov (Uzbekistan), di Fenny Disch (Olanda) e in quello di Nicola Spulber (Italia) insieme ad Archi+ Pietra Intonaco e Verderame_Wall Painting;
  • Davide Cardin (Italia) ha usato Metallo_Fuso, CalceCruda e Archi+ Pietra Intonaco;
  • Jari Leinonen (Finlandia) ricorre alle finiture minerali Marmur Medio e Mirror;
  • Ben Carr (Regno Unito) ha scelto gli effetti cemento di Archi+ Concrete e Archi+ Big.
  • L’architetto Francesca Venturoni ha scelto invece di essere rappresentata da un pannello caratterizzato da Archi+ Pietra Intonaco e Metallo_Fuso;
Share