Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema pavimenti e rivestimenti

Il rivestimento Panorama di Dèco per la maestosa terrazza del “Palazzo senza Tempo”

Il progetto, firmato Mario Cucinella Architects, creerà nuovi spazi di incontro polivalenti per la comunità ed è parte di un programma di valorizzazione del patrimonio storico del paese

Il “Palazzo senza Tempo”, situato nel borgo medievale di Peccioli, è stato protagonista di un intervento di riqualificazione da parte dello studio Mario Cucinella Architects. Il progetto si inserisce nel più ampio programma di valorizzazione del patrimonio del paese e ha contato, per gli esterni del Palazzo, sulle qualità del rivestimento in bambù Panorama di Dèco. Con l’obiettivo di promuovere la funzione collettiva del luogo, senza interferire nella sua armonia con la natura, il progetto della maestosa terrazza sospesa di 600mq non poteva non scegliere Panorama di Déco. E ora capiremo perché.

La maestosa terrazza domina il paesaggio della Valle dell’Era

Doghe in bambù dalla grande valenza estetica

La terrazza del “Palazzo senza Tempo” sarà una piazza pubblica, impreziosita dal murales del pittore e scultore francese Daniel Buren e sarà concepita per essere vissuta a pieno. La scelta di Panorama però non è dovuta solo alla sua bellezza, ma anche per i vantaggi tecnici che è in grado di offrire a uno spazio pubblico. Le lamelle di bambù, infatti, vengono sottoposte a un processo di termo-trattamento a 200° C per renderle più compatte e stabili. Ma non solo. Le doghe di Panorama diventano così dritte e resistenti, il che le rende meno soggette alle intemperie e più stabili nonostante il passare del tempo. In più vibrazioni, urti e trazioni vengono facilmente assorbite: una caratteristica fondamentale per gli ambienti ad uso pubblico. Ultimo ma non meno importante, la sua resistenza al fuoco di classe B.

Una scelta sostenibile

In linea con il rispetto ambientale che caratterizza l’intero progetto,Panorama è una soluzione eco-sostenibile con un impatto minimo sulla deforestazione. Il bambù, infatti, è una delle piante con la crescita più veloce al mondo, capace di rigenerarsi totalmente in soli 5 anni.

Share