Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento

ARDEX P 21 è costituito da due componenti. Il recipiente originale è stato concepito per la miscelazione e contiene due buste di polvere: il componente A, che è una dispersione liquida e il componente B, da aggiungere alle polveri, così da dare origine, mescolando energicamente, a una malta pastosa e priva di grumi. Per quest’operazione si consiglia un miscelatore a elica.

Come applicarlo

Con una cazzuola liscia applicare la malta in uno strato sottile sul sottofondo. Per il riempimento di fughe e asperità più ampie, la consistenza può essere più pastosa. A questo scopo, aggiungere ARDEX A 45 NEU nella quantità necessaria. Il prodotto può essere lavorato per circa 30 minuti e si asciuga per idratazione dopo 60-90 minuti.

Caratteristiche

ARDEX P 21 è una dispersione bianca a base di resine sintetiche, speciali elementi, polvere sintetica a buona dispersione e agenti di carica.

Campi d’impiego

ARDEX P 21 è adatto a pavimenti interni. Si utilizza per una mano di fondo riempitiva e ponte adesivo su sottofondi assorbenti e impermeabili quali:
calcestruzzo, massetti cementizi e in solfato di calcio, residui resistenti di vecchia colla impermeabile, vecchi rasanti, massetti in magnesite e xilolite, massetti in asfalto gettato, piastrelle e lastre, pavimenti alla veneziana, massetti a secco, pavimenti in listelli di legno, pannelli truciolari P 4, pannelli OSB levigati, rivestimenti opachi levigati.
Adatto all’applicazione di rasanti per pavimenti ARDEX in combinazione con rivestimenti per pavimenti, parquet prefinito e adesivi per piastrelle ARDEX.

Mano di fondo riempitiva

La mano di fondo riempitiva con ARDEX P 21 garantisce: riempimento e mano di fondo in un’unica fase, adattabilità a quasi ogni genere di sottofondo ovvero per sottofondi assorbenti e impermeabili, per l’applicazione di rasanti per pavimenti e colle per piastrelle. Ha rapida asciugatura e lavorazione.

Preparazione del sottofondo

Il sottofondo deve essere asciutto, stabile, privo di polvere e antiagglomeranti, oltre che portante e adatto alle lavorazioni successive.