Il network tecnico-professionale e progettuale del sistema superficie e rivestimento

545mila mascherine dalla Cina all’Italia

Mezzo milione di mascherine dalla Cina all’Italia grazie all’accordo tra FederlegnoArredo, Salone del Mobile.Milano e VNU Exhibition Asia (organizzatore insieme a FLA China del Salone del Mobile.Milano Shanghai).

Dispositivi distribuiti nelle strutture più bisognose

La raccolta dei tanto preziosi dispositivi di protezione individuale si è resa possibile grazie alla mobilitazione di tutto il mondo del design e dell’industria dell’arredo cinese. Presso l’Ambasciata di Pechino sono state messe insieme 545.000 mascherine (di tipo chirurgico e di tipo FFP2, FFP3, KN95 e N95) che verranno consegnate alla Croce Rossa Italiana. La CRI si occuperà poi di distribuirle nelle strutture più bisognose di supporto immediato.

Unione di forze

Con questo gesto, FederlegnoArredo, Salone del Mobile.Milano e VNU Exhibition Asia, vogliono ribadire che solo con l’aiuto reciproco e l’unione delle forze è possibile vincere le sfide e i pericoli dei nostri tempi. Ogni contributo assume un’importanza enorme e un valore umano altissimo nella complessa battaglia contro il contagio da COVID-19. Il virus, infatti, sta straziando il mondo intero e, oggi, in particolare l’Italia, da sempre amica della Cina e da cui il governo cinese ha ricevuto fin da subito sostegno, assistenza e aiuto quando l’epidemia si è propagata nella provincia di Hubei.

Tutti insieme, al più presto, al lavoro

L’industria del mobile e del design italiano, negli ultimi 20 anni ha raggiunto risultati incredibili in Cina e ciò è stato possibile anche grazie alle profonde relazioni e all’amicizia tra operatori italiani e cinesi. Questa iniziativa, coordinata da VNU Exhibition Asia, non è, dunque, solo un preziosissimo gesto di amicizia e un modo per aiutare l’Italia in questo delicato momento, ma esprime anche il desiderio e l’auspicio di poter tornare, tutti insieme, al più presto, al lavoro. Per proseguire a sviluppare e rafforzare questa proficua collaborazione e raggiungere risultati ancora migliori per entrambe le nazioni.